• Quantità:
Sconto:
Spedizione:
Pagamento:
IVA:
Totale: su preventivo
Il tuo carrello è vuoto.

Cibo del futuro insetti snack

 

 

 

Articoli e interviste sull'azienda agricola "Insetti Commestibili" pubblicati sui quotidiani Repubblica, Gambero Rosso, Libero, Messaggero, Gazzettino, Dagospia, Millionaire (ottobre 2017), il fatto alimentare e dalle reti Mediaset, e reti Rai.

03/11/2017

Rai 1 Uno mattina si parla de nuovo decreto novel food e gli allevamenti dei Bozzaotra

https://youtu.be/qeoCbz2CdJk 

29/10/2017

rai 3 "chakra" gemelli Bozzaotra a confronto con Cruciani

https://vimeo.com/240800400

Reti Rai3 Agora' https://www.facebook.com/www.insetticommestibili.it/videos/903212883160489/

Reti Rai 2 Nemo https://www.facebook.com/www.insetticommestibili.it/videos/902580406557070/

https://www.facebook.com/quotidianolaverita/posts/1742212776084268

https://www.facebook.com/millionaire.it/posts/1952860611407110  

http://www.video.mediaset.it/video/pomeriggio_5/tv/scintilla-vs-gli-insetti_755475.html

http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/funamboli/settembre-143322-gSLAhPR0OC

http://www.video.mediaset.it/video/dallavostraparte/full/mercoledi-19-luglio_739593.html

http://www.raiplay.it/video/2017/06/Quelle-brave-ragazze-3d4c80e6-1f87-4dab-a77d-2ba89ed4dd84.html

http://www.ilfattoalimentare.it/insetti-da-mangiare.html

https://youtu.be/rPNadZ8S9fE

http://www.pressreader.com/italy/libero/20170507/281925952923935

http://www.video.mediaset.it/video/pomeriggio_5/full/lunedi-3-aprile_707226.html

http://www.gamberorosso.it/it/food/1044795-i-rigatoni-a-base-di-farina-di-grilli-di-riccardo-felicetti-e-luciano-monosilio

 http://www.video.mediaset.it/video/mattino_5/servizi/siamo-pronti-a-mangiare-insetti_693877.html

http://m.italiasgottalent.it/video?v=282633

http://www.video.mediaset.it/video/matrix/servizio/insetti-a-tavola-l-unione-europea-concede-l-ok_573985.html

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/magnateve-sto-bacarozzo-due-fratelli-monselice-aprono-allevamento-112501.htm

http://gossip.libero.it/search/Gemelli-Bozzaotra/

http://m.messaggeroveneto.gelocal.it/pordenone/cronaca/2016/09/02/news/i-gemelli-che-allevano-insetti-per-cibi-e-farmaci-1.14048104

http://www.entomofago.eu/2016/10/14/antoniogiuseppe-bozzaotra-insetticommestibili-it/

 

Nutrirci   di   insetti,

Energia   per   la   vita?

Non vogliamo fare il verso allo slogan di Expo 2015, anche se l’argomento sarà uno di quelli che creeranno più rumors, ma proporvi seriamente la domanda: l’entomofagia salverà il mondo? Nel 2050 saremo oltre 9 miliardi sulla Terra, ci sarà abbastanza cibo per tutti, abbastanza acqua per nutrire gli animali che fino ad ora hanno costituito l’apporto proteico della nostra dieta?

 

Iniziano a non contarsi le ricerche e gli studi accreditati, nonché le prove empiriche proposte in carta da chef stellati – ricorderete le note formiche allo yogurt del Noma firmate Redzepi – che confermerebbero l’efficace alternativa a vitello, maiale e tacchino attraverso cavallette, larve, falene e scarabei: molti insetti avrebbero contenuti proteici anche doppi rispetto alla bistecca di manzo e, a parità di peso, richiederebbero l’impiego fino a cento volte inferiore di suolo e acqua; inoltre sarebbero ricchi di vitamine, sali minerali e poveri di grassi.

 

Al mondo è noto che esistono oltre 1900 specie di insetti commestibili: la FAO da alcuni anni ne sta promuovendo l’allevamento ed il consumo e nel pianete sono già 2 miliardi le persone che se ne nutrono regolarmente. Le locuste sarebbero gli insetti preferiti, oltre che i più reperibili, le formiche si servono in tavola in Australia, Thailandia e Colombia, dove vengono presentate come popcorn, mentre le loro uova sarebbero ottime, per i messicani, bollite, fritte o con tortillas… un vero e proprio “caviale di formica”. A Taxco esiste addirittura il Festival Jumil, e vi segnaliamo che jumil significa cimice… Se andate in Giappone potreste provare le larve di ape cotte in salsa di soia o le tremiti arrostite.

 

Gusti – crediamo, per ora, sulla parola che le formiche sappiano di noccioline, le cimici di mela e le larve di peperoncino – e barriere culturali a parte, allevare insetti commestibili è un modo per creare nuovi posti di lavoro e reddito a livello locale. In Europa la Francia si pone tra i paesi pionieri nell’allevamento di insetti commestibili insieme all’Olanda.

 

In Italia è notizia di questi giorni il convegno dal tema “A Tavola con gli insetti: l’entomofabia è ancora un tabù?” discusso a Piacenza presso la Fondazione di Piacenza e Vigevano, alla presenza dell’esperto della Fao Paul Vantomme e del Prof.Piero Cravedi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore: la tradizione alimentare tipica di alcuni popoli potrà diventare una risorsa per il futuro dell’intero pianeta?

 

Intanto, potreste provare, anche da casa… il sito www.insetticommestibili.it ve li spedisce pronti all’uso. In un batter d’ali.

 

 

 

Alessandra Locatelli